Temperatura percepita

Ieri, complice una giornata di sole che puzzava tantissimo di primavera (tanto che io quasi quasi volevo piantare i gerani e il basilico…) ho deciso di farmi una bella camminata salutare onde alzare e rassodare i glutei e, unendo l”utile al dilettevole, mi sono diretta verso il centro cittadino, ricco di negozi e botteghe (5 gennaio: saldi!!).   Scarpe ginniche super scrause, maglietta a maniche corte e giubbotto leggero a quadrotti rossi tipo boscaiolo dell’oregon, borsa tipo tascapane, presa a prestito dall’Infanta: ero orrenda, e mi sentivo fighissima, anche perchè quando ci sono 16 gradi, il sole, e son cominciati i saldi  è difficile essere di cattivo umore.

Giacchè risiedo al limitare periferico estremo della ridente cittadina che vanta la mia persona all’anagrafe, dopo un’oretta buona di camminata a passo bello sostenuto ho finalmente raggiunto la mia destinazione, Piazza della Vittoria,  ove mi sono accorta sgomenta che la folla che mi circondava  – perchè i saldi, diciamocelo, fan gola a tutti, specialmente in tempo di crisi – indossava prevalentemente:

  • giubbotti pesanti in piumino d’oca
  • pellicce
  • cappotti imbottiti
  • cappelli di pelo tipo zarina russa
  • guanti, sciarpe, scaldamuscoli
  • cappelli di feltro con e senza piuma
  • grossi giacconi di montone anni 80
  • stivali di quelli grossi grossi molto imbottiti di pelo
  • Ponci di tutte le fogge, purchè molto molto caldi
  • sorvolo su come erano bardati i bambini che, si sa, come mettono il naso fuori di casa senza la tuta superimbottita prendono come minimo la tubercolosi

Praticamente l’unico essere umano in tutta la città che non stava sublimando ero io.

Dopo essermi posta parecchie volte la domanda ‘ma perchè?’ ho fatto tra me e me questa riflessione: la temperatura effettivamente percepita non è influenzata da circostanze esterne tipo i gradi reali, la presenza di  neve o ghiaccio  o – men che meno –  il celeberrimo wind chill factor, bensì unicamente dal  calendario.

Il calendario dice gennaio ? Non importa se ti è anzitempo fiorito il ciliegio in giardino, se il sole  è talmente accecante da averti scheggiato la retina e la scultura di ghiaccio che avevi fatto due settimane fa si è trasformata in brodo. E’ gennaio, quindi tu percepisci -2, e ti agghindi come per le nozze del re degli esquimesi.  Il fatto che il termometro dica 16° Celsius, tu stia sudando come maiale nel forno, e gli orsi bianchi siano usciti dal letargo con due mesi di anticipo è totalmente irrilevante. E così, con indosso un bel pile da sciatore, e sopra il tabarro di lanone, completo di scuffia, sciarpone e guanti entrate da Coin, dove ci sono  32 gradi, le commesse sono in bikini, e i faretti sparano ovunque, alzando ulteriormente la temperatura proprio sui vestiti che volete esaminare più da vicino. Voglio proprio vedere se adesso siete contenti  della vostra scelta a livello di abbigliamento… sfido che poi ai saldi  non comprate  niente, e vi buttate sulle nuove collezioni primaverili!! E’ il vostro inconscio, che reclama un ghiacciolo alla menta e  giacchettino di seta leggero leggero, perdìo!

Bè, io comunque per vostra informazione sono uscita per comprarmi una borsa S E R I A, da signora per bene.

.. e son rientrata a cas con una fantastica multi-color di Desigual… mah…

 

4 thoughts on “Temperatura percepita

  1. Io funziono al contrario: se c’è il sole, a qualunque temperatura esterna, qualunque mese del calendario gregoriano sia, io vado al mare e passeggio in acqua. Risultato quest’anno il primo bagno l’ho fatto il 3 gennaio…

  2. ma ciao cara! rientrata oggi dalle ferie e letto tutti i tuoi ultimi post. mi dispiace tanto per la rottura con l’ufficiale, anche se immagino ci siano stati dei motivi. siccome non so cosa fare per tirarti su, ti propongo quella che è la mia strategia quando io sto male: vieni a bruxelles e ci andiamo a ubriacare? non domani, che son rientrata oggi e già domani mi mandano ad un meeting ad amsterdam. ma qualsiasi altro giorno sì!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *