Buon anno nuovo!

Ieri sera cenone di Capodanno! A mezzanotte spaccata ‘dieciiiii noveeee ottoooo … e via il tappo allo spumante! Auguri, auguri a tutti, baci, abbracci e lingue di menelicche!
Perchè diciamoci la verità: l’anno nuovo comincia a settembre, come la scuola, la palestra, il corso di teatro, e quello di spagnolo, e quello di arpa dell’Infanta,  e  salsa-merengue, danza del ventre, e adesso-si-che-si-lavora-che-le-ferie-son-finite, e le fiere, e i convegni internazionali della corrosione, e stavolta la studio veramente, la corrosione,  e taglio e cucito, e i propositi tipo vedere di più gli amici, e andare a trovare più spesso la mamma, e non trascurare l’Infanta, e fondare finalmente il coro di mondine, e riprendere canto jazz, fare un po’ di volontariato, e prendere appuntamento con l’estetista, andare dal parrucchiere,  riuscire a vedere un po’ più spesso l’Ufficiale (più di una volta al mese, per dire)  e non farsi stressare troppo, e farsi fare un bel massaggio  ogni tanto, e dedicare più tempo a me stessa…vabè:  buon anno nuovo anche a tutti voi!