Sorpresone !

Può accadere, rientrando anzitempo ed inaspettatamente dal lavoro, di fare una sorpresona alla (ex)Infanta, la quale, aspettandosi il vostro ritorno in orario assai più serotino, inviti a casa nelle ore immediatamente post prandiali un sedicente ‘amico’ confidando nella vostra prolungata assenza diurna.

Il rientro inaspettato è fonte di forte imbarazzo per la giovinetta: la (ex)Infanta balbetta, arrossice, si confonde ed infine mi presenta ufficialmente il tipo il quale, depositate delle scarpe di dimensioni abnormi subito dietro la porta onde evitare di insudiciare il pavimento candido, se ne sta in calzini seduto bello composto sul divano a guardare dei video su youtube.
Lui e la sua cresta rossa da punk.
Anzi: lui e la sua cresta FUCSIA da punk (ma poi: è credibile, un punk con la cresta fucsia ??)
All’atto della presentazione egli si leva urbanamente e si presenta con garbo: piacere signora, Infantopunk.
La madre-di-tutti che c’è in me nota subito il ginocchio destro che fuoriesce completamente dai jeans strappati malamente, e si offre di ripararli seduta stante: te li rammendo, caro ? Ti prenderai un malanno, altrimenti! C’è tutta la rotula di fuori, suvvia…
.
Infantopunk declina educatamente l’offerta e riprende a digitare sul MIO pc  (che mi servirebbe per scrivere il post, peraltro).
.
….
Bè, doveva succedere. Il giovane ribelle sciallato sul mio divano sembra proprio rispecchiare l’esatto opposto di quel che ci sarebbe aspettati dall'(ex)Infanta: non è nè un giovane nerd nè un piccolo lord con le ghette e il monocolo nè un ex bambino prodigio ora pianista al settimo anno di conservatorio, bensì una via di mezzo tra un hipster e un metallaro o, per dirla con la Treccani, un apparente seguace di un movimento giovanile caratterizzato da abbigliamento eccentrico, con abiti neri, cosparsi di spille e borchie, capelli tagliati in modo insolito e tinti in colori stravaganti.
.
A me però, visto così, sembra tanto un patatone travestito da duro del quartiere… tant’è che quando gli chiedo una foto per il mio blog lui dice ‘va bene’, si fa immortalare e mi firma la liberatoria.
.
E per la gioia dei più.. eccolo qua!!
 .
infantopunk
L’INFANTOPUNK !!
… in altre parole: MIO GENERO!

8 thoughts on “Sorpresone !

  1. Eh, che sorpresa !
    L’attrazione degli opposti ?
    Comunque, ai tempi, non so come avrei reagito trovando mia figlia in inequivocabili (pochi) abiti, sotto le coperte (dichiarato mal di testa/pancia/etc, lei), con il fidanzato fuggito alla velocità della luce in bagno (rivestirsi con la divisa, in fretta !) in preda ad una (dichiarata, lui) colica intestinale. Il mio futuro suocero, con molta diplomazia, finse di crederci, forse in onore delle Forze Armate, che mi avevano offerta una ricca (ed inaspettata) licenza di 36 ore. Era il 1981.
    Sic transit gloria mundi.

    Anonimo SQ

  2. Poteva andarti peggio, credimi, tutto sommato non sembra troppo pericoloso.
    Basta stare attenti che non perfori involontariamente il divano nuovo con gli spilloni che probabilmente fuoriescono dai piercing.

  3. Poteva andarti peggio, credimi, tutto sommato non sembra così pericoloso.
    Basta stare attenti che non perfori involontariamente il divano nuovo con gli spilloni che probabilmente fuoriescono dai piercing.

  4. Ma BRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR…
    Con i capelli tagliati in quel modo finisce che si prende un’infreddatura, prima o poi.

  5. Ohibò. Promette bene.
    Secondo me, son quelli normali i più preoccupanti.

    Solo, d’ora in poi, se cambi orario avvisa.
    E non cercare di coinvolgerlo nella famiglia (soprattutto portandolo a cena dalla SuperZia)

  6. ………….non saprei che dire… a quell’età ero ”punk” anche io…
    pero’ ecco…
    boh…
    si vede anche anche io sono di un’altra generazione ormai!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *