Post n. 1

E’ il primo dicembre, e questo è il primo post del mio blog. Un blog moooooooolto ma moooooooolto di nicchia, per – e fatto da, mi auguro – quelle donne, immagino non moltissime, che come me, hanno un lavoro che le porta a girare come trottole in giro per il mondo, su e giù da treni e aerei con valigie enormi e beauty case grandi come cassonetti (e il cui contenuto non differisce granchè)  contando sul fatto che ‘…troverò ben un uomo che mi aiuterà a sollevarla, ‘sta valigia’.

Quelle rare donne che il giorno prima di partire per un convegno di due giorni a 3.000 km da casa (che si terrà tutto in un unico hotel) non sanno se portare 4 o 5 paia di scarpe… e comunque poi si portano anche gli stivali.

Quelle che fanno il bagaglio con il chiodo fisso del ‘non si sa mai’ e nella valigia ci mettono tutto, ma tutto tutto, compreso il colbacco e contemporaneamente il costume da bagno anche se la loro destinazione è Seattle e in hotel NON c’è la piscina. E anche quel bel vestitino con le perline, metti che devo uscire una sera a cena…  

Quelle che controllano 10-15 volte se hanno il passaporto (ovviamente ce l’hanno…) e il biglietto (idem) e l’aspirina (…) e i fazzolettini di carta, eccetera eccetera eccetera.

Quelle che partono e lasciano a casa una figlia pre-adolescente (che ogni volta che ti vede con il trolley in mano ti dice ‘ma ancora vai via????’ scatenandoti dei sensi di colpa non trascurabili… )un fidanzato Ufficiale (con il quale ci si vede mediamente una volta al mese), un famiglia allargata comprendente una mamma Iperattiva, un ex-marito ed i suoi genitori (che, per fortuna, ti danno tutti una grossa mano, permettendoti, alla fin fine, fare un lavoro un po’ da uomo, via…)

Quelle più o meno come me, insomma. Si, dico a voi cinque….

 

4 thoughts on “Post n. 1

  1. Neanch’io sono tra quelle cinque, però mi sento ugualmente chiamata in causa, perciò m’intrufolo! ;)

    Leggo sempre il primo post di ogni blog che mi capita sotto gli occhi… e sotto le dita sulla tastiera! Mi piace vedere come proviamo a presentare la nostra personalità nel nostro angolino nel web! Il tuo inizio è già scoppiettante!

  2. ho letto il primo post a distanza di sei anni, e devo dire che c’erano tutte le premesse per un blog scoppiettante, ironico, soprattutto autoironico, ed esilarante.
    Le premesse non sono state assolutamente disattese, anzi, il blog si è rivelato una fonte inesauribile di gag tali da renderlo appetibile per un libro, che neanche la Littizzetto sarebbe riuscita.
    Perchè alla finfine non ci provi?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *