Palinsesti televisivi delle festività natalizie

Per propiziarsi adeguatamente l’anno che viene, onde evitare guai e sciagure infauste, è necessario che nel periodo canonico delle festività natalizie (24 dicembre – 6 gennaio)  si vedano almeno 3  – ma meglio 5 o 6… diciamo che la leggenda dice che più se ne vedono e meno sfighe si hanno – dei film / spettacoli che tutti network presenti sul territorio si sentono in dovere di riproporre.  Chi lo dice ? Io !

Eccovi dunque l’elenco dei film / spettacoli facilmente reperibili su tutti i palinsesti dai quali attingere liberamente i vostri personalissimi talismani anti-rogna:

  • Una poltrona per due
  • Miracolo nella 34esima strada (possibilmente quello del 47)
  • Miracolo sull’8ava strada

(si, esiste anche quello.. .e abbiamo esaurito i lungometraggi di natale ambientati  nella Grande Mela)

  • Oliver Twist
  • Lo speciale su David Copperfield – il formidabile illusionista – di almeno 5 anni fa
  • Una versione qualsiasi di ‘A Christmas Carol’ (vale anche Natale a radio DeeJay. (E con questo chiudiamo la trilogia  Charles Dickens)
  • Sister Act  (o altri film con le suore che cantano)
  • Il dottor Zivago
  • Una versione qualsiasi del Principe e il Povero, preferibilmente una dove il fanciullo di sangue reale e il pezzente siano interpretati dallo stesso adolescente un po’ effeminato, e nelle poche scene dove sono presenti contemporaneamente si vede la riga in mezzo alla tv
  • Codice d’onore (che cosa c’entri col Natale nessuno lo sa)
  • Il ritorno di Zanna Bianca ( o altro film sulla natura selvaggia, con moltissima neve, slitte  e cani così intelligenti che gli manca solo la parola!)
  • Supercuccioli a Natale (dove invece le bestie parlano, ma sono assai più stupide e ignoranti dell’animale di cui al punto precedente. Solitamente dette bestiole vengono spedite nello spazio)
  • Mamma ho perso l’aereo (vale solo il primo, tutti gli altri NO, soprattutto NON vale ‘mamma ho preso il morbillo)
  • Il Grinch
  • Elf
  • Jack Frost
  • The family Man

(e con questo chiudiamo la quadrilogia dei mascherati, comprendendovi anche la faccia di Nicolas Cage, che non può assolutamente essere così inespressiva di natura)

  • Galà di pattinatori artistici in tutte le salse  (che dopo 10 minuti che è iniziato il primo non ne puoi già di più di tripli tolup e doppi axel…)
  • Il circo di Mosca (o di Montecarlo, o l’Orfei o il Medrano, tanto credo sia sempre lo stesso circo che cambia il cappello)
  • Hook
  • I Gremlins
  • I goonies
  • I vicini di casa
  • I Blues Brothers (che però lo danno sempre ad un orario impossibile!)
  • Momenti di Gloria
  • La Contessa di Hong Kong
  • Luci della ribalta
  • Un re a New York

(e chiudiamo la triologia Charlie Caplin però-no-vestito-da-Charlot)

  • Cartoni animati vari, belli e brutti; da Barbie Raperonzolo a UP, passando per Toy Story 3 e Piovono polpette. Punteggio doppio per  Buon anno con Winnie the Pooh
  • Paint your life, speciale decori natalizi

  • I menu di Bedetta Parodi: i manicaretti per le vostre feste
  • Cuochi e fiamme Vip

(e chiudiamo la trilogia cose-orrende-fatte-coi-piedi-in-tv-e-spacciate-per-figate-pazzesche)

E se siete veramente fortunati potrebbero capitarvi anche:

  • Holliwood Party
  • The Producers
  • La vita è meravigliosa (con l’angelo Clarence, che si chiama un po’ come me…)
  • Nightmare before christmas
  • Tutti insieme appassionatamente (o Mary Poppins, tanto è uguale)
  • Festa in casa Muppet

Ma soprattutto il leggendario

  • La segretaria quasi privata (che, se volete, potete venire a vedere a casa mia tutto l’anno: ho il dvd)

Ora, quali, tra questi, sono i vostri talismani preferiti ?

…se voi mi dite cosa avete visto, e poi, in cambio, vi dico cosa ho visto io!

 

11 thoughts on “Palinsesti televisivi delle festività natalizie

  1. Si solito c’è pure Il piccolo Lord….
    Quest’anno, il giorno di Natale, siamo stati deliziati (SIGH!) dalla sua versione (austriaca? Tedesca?) femminile recente: Piccola Lady. Rabbbbbbbbbbbbrividiamo….

  2. Ma a Natale (o anche solo durante le vacanze) perché non danno mai la trilogia di Emmanuelle, Histoire d’ O, Black Emmanuelle/Gola Profonda (quest’anno ci sarebbe pure da commemorare Sylva Kristel) ?
    Mah !

    Anonimo SQ

  3. scusa e 7 Spose per 7 fratelli?
    e quel film che fa piangere anche i sassi di cui naturalmente non ricordo il nome, nel quale c’e’ una ragazza apparentemente ”bianca” che si vergogna di avere una madre di colore la quale fa la domestica presso una famiglia di bianchi in cui la figlia era interpretata da Sandra Dee? Io lo guardavo sempre con la mia mamma e alla fine eravamo tutte e due con gli occhi gonfi come cipolle!!
    e quest anno mi sono persa ”tutti assieme appassionatamente”? No e’ impossibile , non l’hanno dato in tv, quando lo fanno mi telefonano in massa per avvisarmi!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *