New look, ed i suoi devastanti effetti

Ho tagliato i capelli. Ma tanto, eh! Tipo che la settimana scorsa avevo i capelli lunghi un metro e settanta e adesso ce li ho sotto le orecchie.L’ Infanta ha accolto il nuovo taglio con ululati di approvazione, l’Ufficiale, giunto da lì a poco,  ha deciso immantinente di  lasciarmi  solo per avere il piacere di ri-fidanzarsi poco dopo con una più gnocca di prima (a detta sua).

Insomma, mi sentivo (e a dirla tutta mi sento ancora adesso) veramente bellissima (volevo scrivere superfiga ma la mamma dell’Ufficiale è una mia fan, e volevo mantenere un linguaggio consono alla circostanza…).

Il giorno dopo vado in ufficio. Ecco le reazioni:

–          50% delle colleghe femmine: neanche una parola. Mi fossi presentata con un parruccone rosso da cortigiana del Re Sole,  truccata da geisha giapponese o al limite calva, sarebbe stato lo stesso. Non una parola, per lo meno non davanti a me (sospetto  però mormorii tipo ‘dio, ma come s’è conciata ??’ alle mie spalle)

–          Collega femmina (che non mi ignora) nr. 1: la gentil fanciulla che condivide con me ufficio e vicissitudini termoioniche mi ha guardata con gli occhi sbarrati per un sette minuti e poi ha detto ‘non stai male’. Ora, voi che siete donne come me.. c’è qualcosa di peggio da sentire, dopo aver speso una mezza piotta dal tosacani, di ‘non stai male’?? Poi però ha cercato di recuperare con un bel ‘devo abituarmi’. Vabbè.

–          Collega femmina (che non mi ignora neanche lei)  nr. 2: ‘ma hai tagliato i capelliii!  eh, hai fatto bene, così sei più  giovanile’. Ecco, se c’è un aggettivo che proprio NON sopporto è ‘giovanile’. Esiste già il sostantivo ‘giovane’, che basta e avanza. Col mio nuovo taglio di capelli io sono, eventualmente,  giovane e certamente  non giovanile !! (Giovanile lo diciamo alla Nonna Sprint, classe 1938, quando si mette i pantaloni sportivi)

–          Altre colleghe femmine: ‘uau, come sei estiva ..ah, ma hai anche tagliato i capelli (in effetti indossavo un vestito senza maniche)’ – ‘hai cambiato gli occhiali?’ (mai portati) – ‘ti sei depilata ? (fuoco… fuochino…)-  ‘scusi, dov’è il bagno ? ‘ (questa era di passaggio per un colloquio)

–          Colleghi maschi: va già bene se si accorgono che sono in ufficio, figuriamoci se ho o non ho i capelli in testa. A uno l’ho fatto notare io. Mi ha risposto: ‘ te lo avrei detto domani, che stai bene’. Voi avete capito la logica ?? io no.

E’ tutto. Ma alla fin fine, cosa me ne frega ? Io mi sento strafighissima, e vedo la mia immagine che mi sorride contenta da ogni superficie riflettente in cui non riesco a fare a meno di rimirarmi.

E’ l’immagine di una ragazza. Giovane.

7 thoughts on “New look, ed i suoi devastanti effetti

  1. ciao, è sempre bello leggerti! non so, a pelle, il 50% che ti ha ignorata…chissene! l’Ufficiale si rifidanza,linfanta esulta, tu ti senti bene e in giro per il mondo stenderai tutti, perchè non c’è nulla di più efficace di chi si sente bene nella sua pelle. Prova ne è che il collega maschio non riusciva nemmeno a dirtelo, gli serviva tempo per riprendersi… Quasi quasi ci provo pure io, col taglio drastico!!! buon fine settimana

  2. A me succede il contrario nel senso: mi taglio i capelli o metto qualcosa di nuovo? Tutti a dire la loro : Ma cosa ve ne frega dico io?
    Tu ti vedi bene , sei contenta? e allora sorridi allo specchio!!!….e all’Ufficiale!!!

  3. Ah, che bello avere la testa nuova! Io poi passavo il tempo a rimirarmi nelle vetrine andando a sbattere contro i pali.
    Comunque pure a mme, che son partita con la chioma di David Bowie e son ricomparsa che avevo il taglio di Diego Abatantuono nessuno mi ha filato di striscio… a parte una nana a scuola che mi ha fatto un autoritratto in cui sembro una patata con il toupe’

    Alice

  4. Una cosa non mi è chiara dal tuo racconto: ti sei tagliata i capelli perché preferivi il tuo nuovo look a quello precedente, oppure te li sei tagliati SOLO per farti dire dalle colleghe che stavi meglio di prima? Premetto che la mia domanda non è banale come può sembrare ad una prima lettura, ma da lettore anonimo capitato per caso su questo blog è la prima cosa che mi sono chiesto, tenendo anche conto del fatto che moltE (soprattutto donne…) al lavoro fanno di tutto tranne che lavorare.

    • bè, tutta la prima parte del racconto narra di quanto mi sentissi gnocca coi capelli nuovi! Quindi la risposta è che me li sono tagliati SOLO per avere un nuovo look! Delle colleghe mi importa assai poco… però su una cosa hai ragione: moltE persone (soprattutto esseri umani) al lavoro fanno di tutto, tranne che lavorare…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *