Mai dare le cose per scontate…

.. per esempio: mai dire a voce alta al vostro collega in aereo, sul volo Londra – Milano, poco prima del decollo ‘Oh! Se non sale più nessuno io mi sposto nella fila accanto, e ti lascio solo con la giappa qui di fianco .. contentooo??’

— perché può accadere che la giappa (alla vostra sinistra) si alzi con dignità  e, silenziosamente, si sposti lei, nella fila accanto, lasciandovi sola voi, col collega!

Contenteee ??

E sì, la distinta signora nipponica capiva l’italiano…

 

4 thoughts on “Mai dare le cose per scontate…

  1. Ne ho beccata anche una io a Gatwick, di orientale che andava nel nostro albergo.
    Dopo una penosa conversazione in inglese maccheronico, scopriamo che siamo entrambi italiani.
    Se non altro, non ho fatto commenti indiscreti contando sulla incomunicabilità interculturale.

    La capacità degli italiani di dire ignominie contando sul ‘tamnto non ci capiscono’ ha dell’allucinante, ahimè.

  2. Non ero io, davvero!! Ma anche a me succede sempre che qualcuno cerchi di parlare stentatamente giapponese o inglese (quando non cinese anche se io non somiglio AFFATTO a una cinese) qui in Italia… e restano tutti stupiti che parlo italiano (dopo 17 anni che ci vivo, ma non possono saperlo).
    Però c’è il trucco. Un po’ per ridere ovvio… In genere i turisti giapponesi sono in gruppo, tanto per iniziare. Una persona sola, specie donna, è abbastanza strana quindi è possibile che invece abiti nel paese in cui si è. E poi i turisti dovendo tornare a casa si coprono di più dal sole (perché abbiamo la mania di essere bianche) ma dopo molti anni all’estero in cui non ti guardano più male se si vede che un raggio di sole lo hai preso allora a volte uno non ha voglia di mettere cappello, guanti, leggins e ombrellino… quindi magari una “giappa” che non è tutta imbacuccata è residente all’estero… ^_-
    Bello il tuo blog mi piace tanto! L’ho appena scoperto ma lo seguirò con cura!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *