LO SAPEVO!

… che la vicinanza dell’Infantopunk avrebbe sortito esiti nefasti !

Ecco che grazie alla nefanda influenza del giovane ribelle crestodotato di cui vi ho parlato qui, la discrepanza tra l’aspetto leggiadro della fanciulla (lineamenti delicati occhi da cerbiatta, nasino alla francese, modi da principessa) e certi suoi comportamenti poco consoni al suo stato di giovinetta per bene si è notevolissimamente amplificata.

Tipo che adesso la (ex)’Infanta si sente libera… anzi, di più! Si sente in DOVERE di sparare  dei rutti di intensità pari al 7° – 8° grado della scala Mercalli

VII molto forte Caduta di fumaioli, lesioni negli edifici.
VIII rovinosa Rovina parziale di qualche edificio; qualche vittima isolata.

… e come se non bastasse nel farlo ella assume la tipica posizione di Evita Peron al balcone della Casa Rosada, le braccia alzate e sguardo estatico al cielo (un po’ anche tipo Santa Teresa d’Avila durante le visioni mistiche – vedi foto).

Non si fa lo chignon giusto perchè non ha ancora i capelli abbastanza lunghi.

‘Infanta ! – la redarguisco giustamente alterata – ma è il caso ? Vuoi un megafono ?’

‘Mater – risponde il paradigma di adolescente che mi trovo in casa – ci vuole enfasi, nella vita !’

 

…ecco. Si può forse darle torto ?

 

P.S. per onesta intellettuale devo riconoscere che i rutti li faceva potenti pure prima della love story. E’ che qualche magagna gliela devo pur trovare, al giovane ribelle… 

2 thoughts on “LO SAPEVO!

  1. Ammetto, mi torna in mente la battuta “per (il politico X) il Peronismo è quello della birra Peroni” – quello che suppongo bevi l'(ex-)Infanta enfatica per le performances.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *