Le Badanti Volanti

30 MARZO 2009

LOT – In volo per Varsavia

L’aereo è pieno zeppo, come al solito, di uomini dotati di pc, prosopopea, doppiopetto e giornale polacco (Podniezalek, Gazeta, Polska). Stranamente, oltre a me, ci sono altre 4 donne: le Badanti Volanti. Formossissime, biondissime, NON giovanissime. Masticano furiosamente la cicca, indossano dei bei maglioncini leopardati pelosini, che sembrano pari pari pelliccia di cucciolo di Trudi. Portano seco borse e borsoni, pieni di cosa non si sa.

Io, che sono romantica, immagino i borsoni pieni di regalini italiani per i loro figli / nipoti che a casa in Polonia aspettano trepidanti, ai bordi dell’orto coltivato a cavoli e rape, il  ritorno delle Badanti Volanti, che importano in patria parmigiano, olio d’oliva e spaghetti Barilla : un po’ delle Winx polacche, per intenderci!

Noto anche che la hostess, in realtà, se sorvoliamo sul dettaglio maglioncino-cucciolo-di-Trudi, è uguale identica alle Badanti, un filo più giovane: Lei è la Vera e Unica Badante Volante di tutti noi a bordo, talmente rassicurante che il Collega Tedioso è crollato addormentato già prima del decollo….

 

2 thoughts on “Le Badanti Volanti

  1. beh…la domanda sorge spontanea…ma gli metti del sonnifero nel caffè??(in dosi pachidermiche per altro!!Per fare effetto così in fretta…ciಠspiegherebbe tante cose…), oppure, meglio cambiare tedioso con Dormientes (così, finalmente gli dai un nome quasi proprio e un tantino spagnoleggiante così fa pure figo…)

  2. Se riesci, e ti ci sta nel valigino, non è che mi porti in regalo una di quelle hostess bionde con la trudimagliettina?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *