Gi Alieni!

In partenza per Tunisi ho già un appuntamento prefissato con un goloso di valvole termoioniche per il giorno successivo, di nazionalità italiana e come me pendolare tra il nord italia e il nord africa.  Grazie a una fuga di notizie so per certo che egli si trova sul mio stesso aereo.

Per tutta la durata del volo non faccio altro che  guardarmi in giro  domandandomi chi possa essere:

          Forse il signore galante che mi mette il pc sulla cappelliera?

          Forse il cafone che me lo sbatte di lato per metterci il suo, di pc?

          Forse il ragazzino con le infradito e lo zaino ferrino?

          Forse quello con lo sguardo da Rasputin? (speriamo di NO!)

          Forse il signore anziano in comitiva con quattro megere simil-distinte che in realtà sono piene di fondotinta, prosopopea e volgarità? (tant’è che nonostante l’età avanzata.. perché hai voglia, cara la mia sessantaduenne (sì, t’ho sbirciato il passaporto .. sei del ’48) a rifarti le labbra a canotto, tingerti i capelli e vestirti da adolescente: non solo sei piuttosto ridicola, ma questo continuo intercalare con quella brutta parola che comincia con ‘c’ e finisco con ‘zzo  non è punto elegante! Senza contare che chissà quante volte avrai redarguito aspramente figli e nipoti  –  .. sssì, nipoti ! Non negare, sei nonna!!  – intimando di non dire parolacce ‘che non sta bene !’)

          Forse il simil Richard Gere, brizzolato ma non altrettanto affascinante?

          Forse il comandante dell’aeromobile?

          Forse questo qui che sa di sudore?

Effettivamente le ipotesi sono innumerevoli. Anche perché a parte le 5 megere (le 4 di cui sopra + io) ci sono solo uomini!  A un certo punto mi viene la tentazione fortissima di alzarmi in piedi sul sedile e gridare, battendo le mani: ‘per cortesia ! Tutti un attimo di attenzione, grazie!! Chi di voi è il sig. Garabelli  ??’

Mi trattengo, per riservarmi il gusto della sorpresa… chissà che meraviglia, domani: ‘ahhhh!!! Ma guaaardaaa!! Era lei !! Ma che piaaaaceeeere!

Com’è finita? eh, niente. Non era nessuno di quelli sull’aereo.

Hanno  ragione Giacobbo e Raz Degan: o era un abitante di Atlantide, arrivato col teletrasporto, o era un alieno, arrivato col teletrasporto. E questo dimostra che gli abitanti di Atlantide erano alieni!!  

Finalmente abbiamo la prova!! Speriamo almeno mi compri le valvole… anche se dubito: una civiltà avanzata come la loro, ce le ha già di sicuro!  E probabilmente le usa per fare i cerchi nel grano…

 

2 thoughts on “Gi Alieni!

  1. Iop il più bell'uomo che ho visto ultimamente – Gyula a parte, ovviamente – era l'impresario di pompe funebri che ho chiamato per mia nonna. Ma bono bono come er pane, e per nulla alieno, ecco ;)
    Leela

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *