Esperimento scientifico

Ieri sera io e l’Infanta abbiamo iniziato un interessante esperimento: per una settimana non accederemo la TV, e vedremo cosa succede.
 
Sera 1 (ieri): che si fa? decido di riparare il magnete del frigo, al quale si è staccato un frammento a forma di baguette un semestre fa. Estraggo la scatola degli attrezzi per prendere la colla. E’ tutta in disordine. Decido di sistemare le scatolette dei chiodini, e le pile, e il metro, e i cacciaviti etc etc in bell’ordine. Rinvengo un tassello del 3! Alè, allora posso appendere lo specchio in camera! Appendo lo specchio. Ripongo il cacciavite. Rinvengo un vasetto contenente i pirilli dell’Ivar! Alè! Aggiungo un ripiano allo scaffale dell’Infanta … anzi due!
Giù in cantina, su i ripiani, giù i libri, dentro i pirilli, su i ripiani, su i libri. Fatto! Ripongo i pirilli avanzati nel vasetto all’uopo dedicato. Estraggo la colla, non è quella giusta.
Prendo il bostik attacco i frammenti, attacco la calamita al frigo. Fatto!
Si son fatte le 22.35.. io vado a dormire! Giù la tuta, su il pigiama, su le coperte, giù le palpebre. Fatto!
 
Risultato sera 1:
– n. 1 specchio appeso in camera
– n. 2 ripiani aggiungi all’Ivar
– n. 1 magnete riparato
– n. 2 cervelli attivi (il mio e quello dell’Infanta)
 

10 thoughts on “Esperimento scientifico

  1. ‘pirillo’ è una parola onomatopeica che identifica robe di piccole dimensioni che servono a svolgere lavoretti di carpenteria casalinga. Nello specifico trattasi di cilindretti di acciaio lunghi cm 4 diamentro cm 0.8

  2. …questo weekend dovrei imbiancare la cantina e riporre tutta la roba che adesso sta svaccata nel prato. Vieni tu sabato sera??

    cosi tieni il cervello in funzione e anche le braccia.

    Fammi sapere

  3. E Brava! Sono d’accordo con te Barbie. La mia TV è “quasi” diventata solo un soprammobile che devo provvedere a spolverare nel compimento delle faccende domestiche. A parte qualche notiziaro, documentario e poco altro devo dire che, per quel che mi riguarda, mi sento meglio ad impiegare il mio tempo con sane letture (anche divertenti mica solo toilluministici),se possibile, ci troviamo con qualche conoscente od amico oppure mi dedico al bricolage (anche tipo “IVAR” )ehehe…insomma mi sento meglio se faccio qualcosa di costruttivo!

    Bello il tuo blog!!!

    Ciao

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *